Ultima modifica: 13 marzo 2016

Educhange

Alunni progetto EduchangeLa nostra scuola aderisce per il secondo anno al progetto EduChange , una iniziativa di  AIESEC la più grande organizzazione studentesca al mondo.
Il progetto prevede che 3 studenti universitari stranieri, con una perfetta padronanza della lingua inglese, siano ospitati per 6 settimane (dal 20 ottobre alla fine di novembre ) da famiglie di docenti e genitori della scuola .
Gli studenti universitari parteciperanno alle lezioni all’interno delle classi a loro assegnate , con funzione di tutoring , di supporto alle lezioni e soprattutto gestiranno la preparazione di progetti riguardanti :

  • cibo e salute: verso Expo 2015
  • influenza dei mezzi di comunicazione
  • diversità alimentari
  • promozione del cibo a basso impatto ambientale
  • Alimentazione sana

progetto educhangeGli studenti provengono da tutto il mondo e i nostri ragazzi avranno l’interessante opportunità di confrontarsi con un ambiente internazionale e di migliorare le proprie capacità linguistiche.

Le famiglie ospitanti vivranno una importante esperienza di dialogo e di confronto con un mondo e delle tradizioni differenti dalla propria che non potranno che arricchire il loro bagaglio culturale .

AIESEC MILANO c/o Università Cattolica
www.aiesec.it

Coordinamento del progetto Prof. Giovanna Faccanoni

Un breve video girato in classe

Welcome Keyla

Il progetto di accoglienza di Keyla nella classe 2B IMG_1857

 

An experience that has changed my life

Keyla Avila, una dei tre stagisti assegnati alla nostra scuola, ha girato un breve video che racconta la sua esperienza a conclusione della prima edizione del Progetto Edu-change.

What do you think about Edu-change?

What do you think about Edu-change? - Positive sides

Al termine del progetto Edu-change i ragazzi hanno espresso le loro opinioni in merito. Ecco in allegato una picola presentazione che raccoglie i risultati emersi.
Elaborazione dati e presentazione Powerpoint a cura di  Sahil Goonraz e Leon Zeddies, 2B. Il file è scaricabile sotto, tra gli allegati
.