Ultima modifica: 8 luglio 2019

Campus STEM 2019 “Cavalieri in fondo al Mare” – Ecco com’è andata

Eccoci di ritorno dalla terza edizione del Campus estivo “Cavalieri in fondo al mare”, che si è rivolto a studentesse e studenti frequentanti le classi quinta primaria e prima secondaria. Attraverso attività laboratoriali inerenti alla biologia marina e ad escursioni sul campo, i ragazzi hanno scoperto le peculiarità del mondo marino. Il periodo implicato è stato dal 17 al 28 giugno 2019 e i luoghi interessati sono stati Milano, Genova e l’Isola d’Elba.

Eccoci di ritorno dalla terza edizione del Campus estivo “Cavalieri in fondo al mare”, che si è rivolto a studentesse e studenti frequentanti le classi quinta primaria e prima secondaria. Attraverso attività laboratoriali inerenti alla biologia marina e ad escursioni sul campo, i ragazzi hanno scoperto le peculiarità del mondo marino. Il periodo implicato è stato dal 17 al 28 giugno 2019 e i luoghi interessati sono stati Milano, Genova e l’Isola d’Elba.

Durante la prima settimana, che si è svolta a Milano e a Genova con orario dalle 8,30 alle 16,30, ha previsto:

– Presentazione del lavoro del Biologo marino e della biologia marina da parte della dott. ssa Joelle Montesano.

– dei momenti dedicati allo studio del tema del progetto attraverso una metodologia laboratoriale;

– Ideazione di un videogioco con Scratch a tema “In fondo al Mar”

– in collaborazione con l’acquario di Genova i ragazzi hanno di visitato l’acquario fuori dall’orario di apertura, hanno dormito una notte di fronte alla vasca degli squali e, il giorno seguente, hanno partecipato al risveglio dell’acquario e a un laboratorio sugli invertebrati marini.

– in collaborazione con l’acquario civico di Milano hanno partecipato al laboratorio “Oceani di plastica” in cui hanno potuto capire quanto la plastica e le micro-plastiche stiano impattando il nostro pianeta e la vita dell’uomo.

Nel corso del soggiorno toscano, che ha previsto 5 giorni all’Isola d’Elba in pensione completa presso la struttura “Elba del vicino”, sono state messe in pratica le nozioni acquisite durante la precedente settimana a Milano e a Genova:

– L’esperienza di vedere il fondale marino dall’alto, nello specifico in Kayak;

– Un pomeriggio al Centro di Educazione Ambientale delle dune di Lacona, studio delle dune, della flora e della fauna da loro ospitate;

– Trekking da Rio Marina ad Ortano per studiare l’ambiente marino dalla costa; lì, snorkeling, parallelamente gruppi di lavoro di biologia marina, sulla spiaggia.

– Escursione in miniera.

– Lezioni approfondite riguardo alle tartarughe marine.

L’esperienza è stata magnifica e il gruppo di ragazzi collaborativo e splendido.

Vi lascio con alcune foto e vi auguro buona vacanza

Maestra Paola Donaggio