Ultima modifica: 26 marzo 2018

Stephen Hawking

Stephen Hawking, astrofisico e divulgatore scientifico di fama internazionale, immobilizzato sulla sedia a rotelle dalla malattia, ci ha lasciato considerazioni e pensieri su cui ognuno di noi può utilmente riflettere.

Stephen Hawking, astrofisico e divulgatore scientifico di fama internazionale, immobilizzato sulla sedia a rotelle dalla malattia, ci ha lasciato considerazioni e pensieri su cui ognuno di noi può utilmente riflettere.

– Le mie aspettative sono state ridotte a zero quando avevo 21 anni. Tutto da allora è stato un bonus.

– Anche se non posso muovermi e devo parlare attraverso un computer, nella mia mente sono libero.

– Uno, ricordatevi sempre di guardare le stelle, non i piedi. Due, non rinunciate al lavoro: il lavoro dà significato e scopo alla vita, che diventa vuota senza di esso. Tre, se siete abbastanza fortunati a trovare l’amore, ricordatevi che è lì e non buttatelo via.

– L’intelligenza è la capacità di adattarsi al cambiamento.

– Il più grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, ma l’illusione della conoscenza.

– La più rimarchevole proprietà dell’universo è di aver generato creature in grado di porre domande.

– Ho notato che anche le persone che affermano che non possiamo far nulla per cambiare il destino, si guardano intorno prima di attraversare la strada.

 

Se vuoi avventurarti alla scoperta della fisica, puoi leggere il suo libro ‘La chiave segreta per l’universo’, il primo romanzo per ragazzi del grande scienziato.